Cerca
  • Max De Toma

Tuteliamo il Lavoro

I lavoratori non possono pagare le colpe delle Aziende che invece di investire in Italia impoveriscono il Paese a danno della nostra economia.

Sono necessari degli strumenti per misurare i dati e le strategie delle aziende per prevenire le crisi aziendali ed avere così possibilità concrete di creare lavoro puntando alla produzione e rilocalizzazione in Italia per tutelare il vero Made in Italy .

Il 4 giugno l'Azienda dovrà chiaramente spiegare le proprie intenzioni e prevedere delle soluzioni per garantire la produzione in Italia. È questo il nostro obiettivo: fornire delle condizioni economiche migliori alle aziende per rimettere in moto l'economia reale.

Ma non accettiamo questi dietrofront...

WHIRLPOOL, M5S: AZIENDA TENGA FEDE AI SUOI IMPEGNI PER GARANTIRE FUTURO LAVORATORI E PRODUZIONE Roma, 31 maggio 2019. “Siamo sicuri che il ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio non smetterà di seguire da vicino quanto sta accadendo alla Whirlpool di Napoli. Un segnale importante è stato dato con la convocazione di un tavolo già per il prossimo 4 giugno per cercare di mettere in chiaro le intenzioni dei vertici aziendali sul futuro di 430 lavoratori”. È quanto affermano in una nota i deputati del MoVimento 5 Stelle nelle commissioni Lavoro e Attività produttive alla Camera. “Lo scorso 25 ottobre si era arrivati a un accordo che prevedeva un piano triennale di investimento da 250 milioni di euro. La multinazionale si era quindi impegnata a garantire la produzione nello stabilimento. Negli ultimi giorni, invece, ne hanno annunciato la chiusura. Noi ci auguriamo quindi che l’azienda si renda conto di dover tener fede ai suoi impegni visto che il ministero del Lavoro aveva assicurato gli ammortizzatori sociali ai dipendenti sulla base delle prospettive assicurate in autunno dai vertici aziendali”, continuano i deputati. “Non è accettabile che oggi si torni di nuovo indietro e auspichiamo un cambio di atteggiamento per non costringere il ministero dello Sviluppo Economico a ridiscutere l’intero piano industriale”, concludono i deputati.



0 visualizzazioni

© 2019 by                             . Proudly created with Wix.com

firma-cm.png
  • YouTube - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Facebook - Black Circle

Seguimi sui social netwroks