Cerca
  • Max De Toma

Il Cambiamento non lo puoi fermare

Il nostro Paese è stato uno dei membri fondatori dell'Unione Europea.

Non esiste un Paese che come il nostro abbia segnato in maniera inconfondibile l'evoluzione culturale ed economica di tutto il mondo. Non può dunque esistere un Europa senza Italia in quanto essa sarebbe incompleta.

L'Europa non sarebbe tale senza il nostro contributo e senza il riconoscimento che meritiamo al pari degli altri paesi che la compongono.

Oggi più che mai le nazioni ed i Popoli che hanno creato l'Europa hanno la possibilità di imporre un radicale cambiamento all'Unione al fine di farla diventare ciò che davvero deve essere: una democratica potenza economica baluardo delle identità che la compongono e protettrice dei diritti delle persone.

L'Europa non deve più essere un mero mercato dove lo scambio commerciale è il fine supremo per il quale livellare verso il basso i diritti sociali acquisiti.

Per dare forza a questo radicale cambiamento il nostro Paese deve poter parlare con la voce autorevole di un governo che continui il lavoro iniziato ed improvvisamente interrotto da chi ha preso in giro gli italiani per mesi affermando:

"io quando do la mia parola non torno indietro".

Questo impegno con gli italiani è stato invece tradito  per mero interesse personale.

Se vogliamo cambiare l'Europa il momento è ora. E gli artefici del cambiamento dobbiamo essere noi italiani.

Le strade sono due; possiamo accettare che precipiti tutto, assistere inermi alla deriva di questa situazione; oppure possiamo far funzionare appieno la nostra democrazia parlamentare. L'ambizione del Cambiamento era ed è ancora più grande.

Non solo per  scongiurare l'aumento dell'Iva, ma soprattutto per le tante questioni ancora da affrontare e realizzare per il Paese.

Tanti i temi da portare al tavolo europeo ai quali stiamo lavorando, come la Web Tax e la Tutela del Made in Italy.

Le aziende ci chiedono precise scelte per mettere in sicurezza la nostra economia con la riforma del sistema fiscale con la riduzione della pressione fiscale.

Completiamo dunque ciò che è importante per il Paese.



0 visualizzazioni

© 2019 by                             . Proudly created with Wix.com

firma-cm.png
  • Twitter - Black Circle
  • Facebook - Black Circle

Seguimi sui social netwroks